sabato 12 novembre 2016

infagottare notizie nella merda

non puoi stare nel REGNO di Dio e violarne le sue leggi: 1. perché io sono un uomo sposato! 2. non puoi dire: "io sono la figlia che mia madre ha meritato" .. perché se tua madre andrà all'inferno? POI TU LA DOVRAI SEGUIRE NON ESSENDOTI ELEVATA AL DI SOPRA DEI SUOI MERITI! ... infatti la scure è posta alla base dell'albero ed ogni albero infruttuoso sarà tagliato!
========

https://www.youtube.com/channel/UCUS-jAZ67J42OnLgcsAEndA ] al VANDALO [ se, le massonerie: DEMONIACHE SpA Shariah Saudite Bush 322 Kerry, Monsanto 666 USA CIA NATO: "ALFA-penta ALFA", sono andate da Satana? questo non era un valido motivo per voi di andare all'inferno insieme a loro! .. venite tutti con me nel mio Regno di ISRAELE!

Esha Roy https://www.youtube.com/channel/UCJEB0yF173bNXM01EsttKGg
Whose excited for Youtube Rewind?
LorenzoJHWH KINGDOM LEVIATHAN Unius REI

https://www.youtube.com/channel/UCJEB0yF173bNXM01EsttKGg ] al STREGA TROIA [  se, le massonerie: DEMONIACHE SpA Shariah Saudite Bush 322 Kerry, Monsanto 666 USA CIA NATO: "ALFA-penta ALFA", sono andate da Satana? questo non era un valido motivo per voi di andare all'inferno insieme a loro! .. venite tutti con me nel mio Regno di ISRAELE!
=======
SALMAN SAUDI ARABIA ] la shariah criminale nazista [ quando 25 anni fa, io ho INIZIATO A fare il web-master, cioè, l'Osservatorio sul Martirio dei Cristiani, erano messi a morte: in tutta la LEGA ARABA: circa 300 martiri cristiani innocenti: ogni giorno! [ VOI SOTTO I MIEI OCCHI: in USA "A-PENT'alfa" voi avete fatto la Massoneria demoniaca per creare: Al Qaeda e il califfato ISIS... e tutto questo satanismo islamico per la conquista e per il genocidio di tutto il mondo? Allah non vi aveva detto di farlo! ... tu mi dirai, come un coerente Salafita wahhabita, che Allah in realtà è il demonio e che lo aveva fatto scrivere nel Corano, questo ordine di trucidare tutto il genere umano! ok! ma, voi come avete potuto credere a un demonio di Allah? e come avete potuto rifiutare il mio Holy JHWH, il Dio vivente di ISRAELE?

la politica Occidentale SpA Monsanto OGM Spa FMI BM NWO OCI shariah sauditi, di questo decennio, ha diffusola galassia jihadista ed ha gravemente destabilizzato 3 Nazioni e tutta l'Africa! QUESTO CUMULO DI DELITTI E MENZOGNE DEI SAUDITI E LORO COMPLICI? DEVE FINIRE!
=======
voglia di voltare pagina? allora lasciate il Satanismo e venite con me! ] [ perché a Parigi, un anno fa la strage: nel Bataclan, iniziò quando iniziarono a cantare "adora Satana!" riapre il Bataclan con Sting
Lungo fine settimana di raccoglimento, voglia di voltare pagina
====================
Since we live by the Spirit, let us keep in step with the Spirit. (Galatians 5:25) IN STEP WITH THE SPIRIT
Jesus said He would not leave us alone but would give us a Helper to be with us forever (John 14: 16-18). He taught us that the Holy Spirit would be our Counsellor (John 14: 26). Jesus also called Him the Spirit of Truth (John 14:17). Two sisters in southern China came to Christ in a house church meeting. Twenty months later a friend from Hong Kong visited them and asked what they had been doing since their conversion. “Starting home meetings,” was their timid response. “How many home meetings?”
“Only thirty,” was their halting reply. “How many attend your meetings?” was the next nonchalant question. “Well, at the smallest one about two hundred and eighty!”
Now the questioner was totally involved and quickly continued, “How many attend your largest meeting?” “Not even 5000, only about four thousand nine hundred!”
The Hong Kong Christian was flabbergasted. And in his excitement quickly asked, “How do you ladies—both new Christians—know what to do?”
They simply replied, “We pray. And after we pray, the Holy Spirit tells us what to do!”
It is also obvious that these two ladies were then obedient to the Holy Spirit’s direction. The goal of all Christians should be to live so completely under the control of the Holy Spirit that it can be said we are walking in the Spirit (Galatians 5:25). As Paul reminded the Galatian Christians, they began their Christian lives by a miracle work of God, new birth in Jesus, and they could only expect to continue it by God’s power. This fact is even more evident in a hostile environment.
RESPONSE: The Holy Spirit wants to be my guide and counsellor today. I will be obedient to His leading.
PRAYER: Lord, help me to walk this day in the power of Your Holy Spirit. May I also keep in step!

===
Dal momento che viviamo dello Spirito, cerchiamo di stare al passo con lo Spirito. (Galati 5,25) al passo con i SPIRITO
Gesù ha detto che non ci avrebbe lasciato da solo, ma ci darebbe un Helper per essere con noi per sempre (Giovanni 14: 16-18). Egli ci ha insegnato che lo Spirito Santo sarebbe stato il nostro Consigliere (Giovanni 14: 26). Anche Gesù lo chiamò lo Spirito di Verità (Giovanni 14:17). Due sorelle nel sud della Cina è venuto a Cristo in una riunione casa chiesa. Venti mesi dopo, un amico da Hong Kong li visitò e gli chiese cosa che avevano fatto da quando la loro conversione. "Avvio di riunioni a casa," fu la loro risposta timida. "Quante riunioni a casa?"
"Solo una trentina", è stata la loro risposta esitante. "Quanti frequentare le riunioni?" Era la domanda successiva disinvolto. «Be ', la più piccola circa duecentottanta!"
Ora l'interrogante è stato totalmente coinvolto e rapidamente ha continuato, "Quanti frequentano la tua più grande incontro?» «Neanche 5000, solo circa 4900!"
L'Hong Kong Christian era sbalordito. E nella sua eccitazione rapidamente chiesto: "come si fa a signore, sia nuovi cristiani-so cosa fare?"
Essi semplicemente risposto, "Preghiamo. E dopo noi preghiamo, lo Spirito Santo ci dice cosa fare! "
E 'anche evidente che queste due signore erano poi obbedienti alla direzione dello Spirito Santo. L'obiettivo di tutti i cristiani dovrebbe essere quello di vivere in modo completamente sotto il controllo dello Spirito Santo, che si può dire stiamo camminando nello Spirito (Galati 5,25). Come Paolo ha ricordato ai cristiani della Galazia, hanno iniziato la loro vita cristiana da un lavoro miracolo di Dio, nuova nascita in Gesù, e potevano solo aspettare per continuarla dalla potenza di Dio. Questo fatto è ancora più evidente in un ambiente ostile.
RISPOSTA: Lo Spirito Santo vuole essere la mia guida e consigliere oggi. Sarò obbediente al suo leader.
PREGHIERA: Signore, aiutami a camminare oggi nella forza del tuo Spirito Santo. Posso anche tenere il passo!

=================

Sharia Dhimmi Schiavo AKBAR
voglia di voltare pagina? allora lasciate il Satanismo e venite con me! ]  PARIGI, 12 NOV - Gli Eagles of Death Metal non sono benvenuti al Bataclan: questo, in sintesi, il messaggio lanciato da Jules Frutos, il co-direttore della sala concerti parigina, che questa sera - alla vigilia delle commemorazioni degli attentati del 13 novembre - riaprirà le porte con il concerto sold out di Sting. Intervistato da France Info, Fruitos rifiuta di vedere la band guidata da Jesse Hugues tornare sul palco del music hall parigino in cui si esibiva al momento dell'attacco."Non passeranno dal Bataclan, ho deciso cosi'", dice Fruitos ai microfoni di France Info [ perché a Parigi, un anno fa la strage: nel Bataclan, iniziò quando iniziarono a cantare "adora Satana!" riapre il Bataclan con Sting Lungo fine settimana di raccoglimento, voglia di voltare pagina.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2016/11/12/bataclan-direttore-non-vogliamo-eodm_cec74dac-8618-4677-aa78-84491bea9931.html

=======

DIETRO A DONALD TRUMP, LE TRAME DELLA MASSONERIA PROGRESSISTA - GIOELE MAGALDI Gran Maestro del Grande Oriente Democratico .. da 6:5 a 9:49, dice che: ISIS, e Al Qaeda sono stati creati dal Governo USA.
https://youtu.be/7uhcQGezq00 ] ovviamente, se ARABIA SAUDITA si fosse opposta? questo terrorismo galassia jihadista mondiale non si sarebbe mai realizzato!


YOUTUBE SI OSTINA A NON RENDERE VISIBILE QUESTO MIO COMMENTO https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion [ SALMAN SAUDI ARABIA ] London TV - The Roosevelt Movement  [ Gioele Magaldi, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico ha detto che gli USA 666 SATANISTI FARISEI MASSONI loro hanno fondato sia Al-Qaeda, che ISIS, ma, questa è la verità, LORO NON LO AVREBBERO POTUTO FARE SE TU NON DICEVI: "SI!" ] [ DIETRO A DONALD TRUMP, LE TRAME della MASSONERIA PROGRESSISTA - GIOELE MAGALDI Pubblicato il 11 nov 2016.
https://youtu.be/7uhcQGezq00 Dietro alle elezioni USA che hanno portato alla casa bianca Donald Trump si sono mosse forze organizzate, trasversali, apolidi e sovranazionali. Sorprendentemente, sono proprio le trame della massoneria progressista ad avere portato al successo Donald Tramp. Il come e il perché di questo apparente paradosso, lo spiega bene Gioele Magaldi, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico - che ha una visione privilegiata sulle dinamiche sconosciute ai più - intervistato da Claudio Messora. https://www.youtube.com/watch?v=7uhcQGezq00&feature=em-subs_digest LEGGI IL LIBRO: "MASSONI, SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA. LA SCOPERTA DELLE UR-LODGES", di Gioele Magaldi


http://destinopositivo.com/canada-legaliza-la-zoofilia-sexo-los-animales/ COSA È IL GIUDIZIO UNIVERSALE? +ROSSATI GUALTIERO ] [ GESÙ Risorto Signore lui viene nella GLORIA, tutti i morti risorgono e avviene il giudizio universale alcuni vengono disintegrati (stagno di fuoco o seconda morte) definitivamente ed altri no, perché vengono salvati!

 #CANADA perché tu ti stai vergognando come una PORCA? io non ti ho insultato! CANADA è andato a Sodoma ed ha detto: " Si vive bene!" poi, CANADA LEGALIZZA LA ZOOFILIA! http://destinopositivo.com/canada-legaliza-la-zoofilia-sexo-los-animales/

non a caso si pala di una concupiscenza colpevole, perché esiste anche: una concupiscenza legittima! NIENTE PAURA! NOI POSSIAMO E NOI DOBBIAMO RESISTERE AL DISFACIMENTO MORALE! ... non c'è nulla di cui Dio JHWH non ti potrà perdonare nel mio TEMPIO EBRAICO!





===

Pide a las autoridades españolas y a la ONU que exijan a Sudán la liberación de Petr Jasek

Urgente: cooperante cristiano a punto de ser ejecutado

31.437 personas han firmado. Ayúdanos a llegar a las 50.000 firmas.

Por A. Velázquez · M, España · 10 de noviembre de 2016

El cooperante cristiano checo Petr Jasek conoció la historia de un joven estudiante cristiano sudanés al que la policía había quemado en 2013, durante una manifestación, para obligarlo a convertirse al islam.

Petr Jasek hizo lo que solo los valientes hacen: en noviembre de 2015 cogió un avión, se fue a Sudán a interesarse por el joven y le entregó 5.000 dólares para pagar sus gastos médicos.

Ahora, el régimen islamista de Sudán está a punto de ejecutarlo.

Si nos movilizamos pronto por su liberación y presionamos al Gobierno de Sudán, impediremos que lo ejecuten. Apoya esta petición dirigida a las siguientes instituciones y organismos gubernamentales para que activen su capacidad diplomática en favor de Petr Jasek:

    Ministro de Asuntos Exteriores de España.
    Alto Comisionado de Naciones Unidas para los Derechos Humanos.
    Embajador permanente del Sudán ante las Naciones Unidas.
    Embajador de la República del Sudán en Madrid.

El gobierno sudanés lo acusa de conspirar contra el Estado. Pero Petr Jasek no es ni un conspirador ni un peligro. Es un cooperante humanitario cristiano, y por eso quieren matarlo.

Petr fue arrestado en el aeropuerto 4 días después de llegar a Sudán, cuando se disponía a regresar a su país. Le incautaron un ordenador portátil, el móvil y una cámara, con la que había recogido testimonios de la persecución que sufren los cristianos en este país. Desde entonces está encarcelado en condiciones terribles.

Las autoridades lo acusan, junto a dos pastores cristianos y un activista sudanés, también cristiano, de al menos siete crímenes penalizados con la muerte: entre ellos financiar movimientos rebeldes, espionaje y conspirar contra el Estado.

Pero nada de eso es verdad. Se trata de la argucia que utiliza a menudo en Gobierno de la República del Sudán contra de líderes cristianos del país para reprimir su voz y su acción en favor de los más necesitados.

Petr Jasek tiene 20 años de experiencia en el campo de la medicina, incluyendo 10 años como administrador del hospital. Esta capacitación y su deseo de servir a los que sufren, lo llevó a ayudar a los cristianos perseguidos en Sudán y a los perseguidos por Boko Haram en Nigeria a través de organizaciones cristianas evangélicas como la Voz de los Mártires.

Su trayectoria de solidaridad y compasión no le ha servido frente al gobierno sudanés, encabezado por Omar Al Bashir, un islamista acusado por crímenes contra la humanidad, crímenes de guerra y genocidio por parte de la Corte Penal Internacional.

Bashir y su gobierno tienen una historia de severa persecución de los cristianos. Tras la separación de Sudán del Sudán del Sur, Bashir prometió que el país se volvería más islámico y prometió reemplazar la constitución actual por una mucho más cercana a la ley islámica.

La familia de Petr Jasek ha pedido a los cristianos de todo el mundo que oren a la espera del veredicto de los tribunales, que podría ser la ejecución.

Podemos hacer algo para evitar su muerte. Lo conseguimos con Meriam Ibrahim, la sudanesa condenada a muerte por no renunciar a su fe cristiana. Lo estamos consiguiendo con Asia Bibi, a la que aún mantienen con vida a pesar de las enormes presiones internas en favor de su ejecución. Y lo conseguiremos con Petr Jasek.

Solo debemos actuar. Firmar esta campaña. La presión de miles de personas de muchos países constituyen una fuerza internacional potentísima que los gobiernos no se atreven a ignorar.

¡Salvemos la vida de Petr Jasek!

¡Muchas gracias!
¡Firma esta alerta ahora!
HazteOir.org protegerá tu privacidad y te mantendrá informado/a sobre esta y otras campañas.

Libertad para Petr Jasek / Freedom for Petr Jasek

Ministro de Asuntos Exteriores (España). Alto Comisionado ONU para Derechos Humanos. Embajadores de Sudán en la ONU y en España:

Le ruego que haga todo lo que esté en su mano para que las autoridades de la República del Sudán liberen al ciudadano checo Petr Jasek.

En noviembre de 2015, este cooperante fue a Darfur a ayudar a un joven estudiante cristiano que había sido herido gravemente durante una manifestación y le entregó dinero para el tratamiento médico. También grabó unos vídeos sobre la persecución que sufren los cristianos en este país.

Ahora, las autoridades de Sudán le acusan de al menos siete delitos castigados con la pena de muerte.

Por favor, presionen al Gobierno sudanés y salven la vida de este hombre, injustamente encarcelado desde hace casi un año por defender los derechos humanos.

¡Muchas gracias!

---

Spanish Ministry of Foreign Affairs, United Nations High Commissioner for Human Rights, Permanent Mission of the Republic of the Sudan to the United Nations, Ambassador of Sudan in Madrid:

I call upon you to do everything in your power in order to get the government of Sudan to release Czech national Petr Jasek.

In November 2015, this cooperant went to Darfur to help a young Christian student, who had been badly injured during a demonstration and to donate money for his medical treatment. He also shot a video regarding the persecution which Christians in Sudan are been subject to.

Now, the government of Sudan has charged him with at least seven offences, some of which carry the death penalty.

Please, ask the Sudanese government to release and save this man's life, who has been unfairly imprisoned for almost one year just for defending Human Rights.

Thank you very much!
Atentamente,
[Tu nombre] 

===========

Vescovo di Anversa denunciato alla Congregazione per il Clero.
26 ottobre 2016

E adesso come la mettiamo? Roma è chiamata a pronunciarsi. E può star certa che la sigla richiedente non si accontenterà di una risposta evasiva o qualunquistica.
LA DENUNCIA

Secondo quanto pubblicato dall’agenzia LifeSiteNews, l’associazione laicale belga Pro Familia ha deciso di passare dalle parole ai fatti, denunciando al card. Beniamino Stella, prefetto della Congregazione per il Clero, le dichiarazioni pubblicate da mons. Johan Bonny, vescovo di Anversa, nel suo ultimo libro. Dichiarazioni, in cui il prelato esprime la convinzione che la Chiesa debba benedire le coppie omosessuali, i divorziati risposati ed i conviventi, sia pure con diverso rituale, quale riconoscimento dell’«esclusività e stabilità» delle loro unioni, valutando le singole situazioni.

Incalza mons. Bonny:
 «In nessun modo possiamo continuare ad affermare che non possa esserci alcun’altra forma d’amore al di fuori del matrimonio eterosessuale. Incontriamo lo stesso amore anche in un uomo ed in una donna, che vivano l’esperienza di coppia omosessuale o lesbica».

SI ATTENDE UNA RISPOSTA CHIARA
La Congregazione, in quanto autorità preposta, dovrà necessariamente dare una risposta in merito ad affermazioni manifestamente erronee ed in aperto contrasto col Catechismo. Dovrà quindi valutare anche se condannarle o meno. Ora è ad un bivio: se lo facesse, verrebbero sconfessate certe recenti “aperture”, vere e presunte, e bloccata la “rivoluzione” in atto; se non lo facesse, contraddirebbe il Catechismo.

Non solo: l’accaduto mostra al contempo quanto in questi anni il Vaticano abbia lasciato andare le cose, senza preoccuparsi della crescente confusione diffusasi tra clero e fedeli, confusione divenuta esponenziale dopo l’Amoris Laetitia e con quel nuovo clima di «sinodalità» imperversante nella Chiesa, già trasformatosi in un Far West spirituale, ove ognuno – Conferenze episcopali, Diocesi, singoli – è tentato di far quel che gli pare ed interpretare a proprio modo anche i punti più controversi ed imbarazzanti dell’ultima Esortazione apostolica.
LA REPLICA DI MONS. BONNY
Alla notizia della denuncia sporta contro di lui a Roma, mons. Bonny ha replicato: «Ciascuno è libero di andare dove gli pare», invitando però i suoi censori a rileggersi i testi bergogliani, in particolare l’Evangelii Gaudium e l’Amoris Laetitia, prima d’interpellare la Congregazione per il Clero. Sembra ostentare una certa sicurezza il Vescovo di Anversa, parlando di «rispetto» per tutti quanti oggi vogliano essere cristiani e di «variazioni sul tema» nella percezione delle questioni morali all’interno della Chiesa.

Tuttavia, la Chiesa non può “benedire” ciò che Dio ha proibito. L’associazione Pro Familia ne è convinta. E, con essa, chiunque abbia a cuore la retta Dottrina cattolica, la Sacra Scrittura, il Magistero e la Tradizione.
================

Gay.it e l'odio verso Madre Teresa di Calcutta   
Cristiano Lugli
Pubblicato il:
7 settembre 2016

Il noto sito Gay.it oltre a proferire sacrilegi contro la Madonna, si è preso la briga e l’autorità di fare – con uno squallido, retorico e pure prolisso articolo – la recensione della vita di Madre Teresa di Calcutta, a seguito della cerimonia di Piazza San Pietro.
L’ODIO DI GAY.IT

Ora, non è qui il luogo né il momento per avanzare, semmai, riserve teologiche o quant’altro. Quello che piuttosto preme sottolineare è l’arroganza disumana con cui costoro si sono scagliati contro Madre Teresa, attribuendole dal loro punto di vista accuse indicibili. Non vogliamo tediare né scandalizzare il lettore riportando molti stralci del suddetto articolo ( per chi volesse può leggerselo completo qui ), tuttavia per meglio comprendere ciò a cui ci stiamo riferendo contribuiremo con una piccola infarinatura.

Santa Madre Teresa di Calcutta
“Etica della sofferenza, proselitismo aggressivo, fondamentalismo religioso, rifiuto dei diritti umani: ecco i lati più disturbanti della santa“: così si auto descrive il sottotitolo dell’articolo postato su Gay.it, dal titolo “Contro santa Madre Teresa di Calcutta“.

Intriso di zelante odio, lo scritto fonda tutte le sue tesi sulle considerazioni avanzate dal massimo esponente del così detto ateismo antiteistico Cristopher Hitchens, il quale ha esecrato ferventi critiche a Madre Teresa nella sua opera “La posizione della missionaria. Teoria e pratica di Madre Teresa“.
Cristopher Hitchens

Cristopher Hitchens

Hitchens definiva aspramente Madre Teresa “il rapace di Calcutta“; proprio dinanzi a tali propositi va ricordato il motto vitale del nostro, che così soleva definirsi:

    « Sono un ateo. Non sono neutrale rispetto alla religione, le sono ostile. Penso che essa sia un male, non solo una falsità. E non mi riferisco solo alla religione organizzata, ma al pensiero religioso in sé e per sé ».

Ecco dunque spiegato su quali presupposti si fondano le accuse mosse da Gay.it, su quali certezze, ma soprattutto su quale oggettività. A dire dei nostri difensori di morale, nonché catechisti di cattolicesimo, ecco cosa sarebbe stata la missionaria di Calcutta:

    “Madre Teresa non curava gli ammalati. Li accompagnava verso la morte utilizzando la retorica della Passione di Cristo: amate la vostra sofferenza, poiché questa vi avvicina alla Croce. E così le sue Missionarie della carità di Calcutta, nel piccolo ospizio per moribondi, seguivano regole precise, volute dalla stessa Teresa. Nonostante le tantissime donazioni, l’operato dell’ordine fondato dalla santa (ormai possiamo dire così) si caratterizzava per la poca igiene, la quasi totale assenza di medici e personale sanitario competente, l’uso minimo di farmaci e antidolorifici. Gli aghi venivano usati molte volte su persone diverse. Non c’è tempo, dicevano le suore, non è importante. Madre Teresa non voleva curare, voleva splendere alla luce del dolore. Degli altri. Già, perché al momento del bisogno, per i suoi problemi di cuore e di vecchiaia, andò a curarsi nella migliori cliniche americane.”

A seguito di una frase di Madre Teresa poi, vengono spesi altri edulcorati commenti:

“C’è qualcosa di meraviglioso nel vedere i poveri accettare la propria sorte, sopportandola come se si trattasse della Passione di Cristo. Il mondo ha parecchio da guadagnare dalla loro sofferenza”, diceva la suora, così commentata dagli anacoreti di Gay.it:

    “Il punto che le stava più a cuore non era quindi l’assistenza dei sofferenti: ciò che soprattutto le importava era la promozione del culto (sadico?) basato sul dolore e la morte. Quelli gravemente ammalati morivano tra indicibili sofferenze – la Madre pare permettesse al massimo l’aspirina o qualche altro blando rimedio, anche per i malati oncologici in fase terminale – quelli che arrivavano da lei invece con patologie non gravi, finivano per rimetterci la pelle. Un ragazzino di quindici anni con problemi gastrointestinali giunto una volta dalla santa, non venne portato all’ospedale: “Se faccio così per uno, devo farlo per tutti”, disse. Madre Teresa impose regole ferree di austerità e povertà: faceva buttare via mobili, letti, poltrone. Il che significava che i moribondi doveva morire male, senza comfort, mentre lei, condividendo quella stessa povertà (“povera tra i poveri”), ne usciva come un’eroina, come appunto una santa. Una domanda morale e quasi teologica sorge a questo punto: la rinuncia alla vita e alla gioia, l’etica della sofferenza, se è un’opzione accettabile e rispettabile quando viene scelta per se stessi, che valore ha quando viene imposta? È umano, è santo, costringere un moribondo a morire male per appagare le proprie pulsioni spirituali?”

E ancora, la suora sarebbe pure stata “un’oscurantista” in cerca di carriera, piena di amicizie ai vertici delle alte schiere politiche e religiose:

    “Madre Teresa usò la beneficenza come passe-partout per divenire ambasciatrice scaltra ovvero un’infiltrata del Vaticano capace di arrivare ovunque: dai capi di Stato, dai dittatori, nei salotti più potenti a livello internazionale. E ovunque portò le sue istanze reazionarie e oscurantiste, la sua chiusura nei confronti dei diritti umani. Fu al centro di un turbinio prestigioso e molto mediatico di amicizie e contatti importanti, fu la fondatrice di un nuovo ordine religioso e la promotrice instancabile di un proselitismo da nuovo colonialismo: la donna bianca che andava a illuminare la miseria fisica ma soprattutto morale degli infedeli dalla pelle scura, insegnando loro a morire magari con l’estremo ricatto del battesimo forzato, pronunciato dalle suorine col sari: “Lo vuoi un biglietto per il Paradiso?”

CONCLUSIONI

Il materiale riportato è sufficiente per permettere a ciascuno di trarre le proprie conclusioni. Noi del resto ne suggeriamo qualcuna:
    Punto primo, non è assolutamente vero che Madre Teresa forzava i battesimi dei moribondi. Anzi, proprio questo può essere tema di dibattito dal punto di vista teologico, e sempre questo non è di certo lo spazio adatto, oltre che non essere il principale interesse per questa discussione.
    Punto secondo, le accuse avanzate alla religiosa da un punto di vista spirituale, dottrinale e di Fede, sono inaccettabili da chi promuove uno stile di vita totalmente contrario a queste prerogative. La logica conseguenza è che, semmai si volesse discutere della santità della suora in questione, semmai si volesse parlare dei “momenti di buio” nelle vita di essa, sarebbe antitetico e insopportabile farlo con quelli di Gay.it.
    Punto terzo ( ed ultimo ), se abbiamo tolto di mezzo la necessità di parlare della Fede e dell’aspetto religioso di questa persona, è quanto mai insulso e falso dire che quest’ultima non si sia distinta per la cura umana delle persone. Questo è intollerabile e fazioso. Madre Teresa, aldilà di ogni discussione teologale, è stata un’instancabile operatrice umana: questo non basta ai sensi della santità – ed è evidente – ma deve bastare a far tacere chi non ha interesse alcuno per la Fede ma si trova circoscritto a parlare meramente di “diritti umani”. Negare che Madre Teresa si sia occupata di umanità è come negare che Gay.it sia contro la Chiesa a prescindere, ecco fatto il debito paragone.

Ci vadano certuni nelle fogne di Calcutta, invece che stare a muovere insensate accuse, perlopiù totalmente di parte e basate su aspre ricerche condotte da un ateo.

Ma la verità in fondo qual’è? Semplice dai, alla base di tutto c’è il disprezzo verso una suora che ha criticato aspramente l’aborto definendolo come un crimine ed un omicidio. Questo ai cultori della morte dà fastidio, come probabilmente dà fastidio e fa’ imbestialire sapere che, nonostante tutto, Madre Teresa avrebbe sempre e comunque condannato l’omosessualità. È quanto!
=============
gendercrazia percorso di una teosofia fenomeno massimalista totalitario NAZI GENDER ] [ Spagna, è ormai gendercrazia: studenti delatori e liste di proscrizione se il prof non applica la legge: 8 novembre 2016. Fonte: www.lanuovabq.it La gendercrazia che si è instaurata in Spagna sta procedendo a larghe falcate verso la sua piena applicazione. Presto nelle scuole di ogni ordine e grado avremo studenti delatori nei confronti degli insegnanti che non applicheranno le nuove direttive dettate dall’assemblea di Madrid attraverso la cosiddetta legge Cifuentes, dal nome del governatore dell’assemblea autonoma madrileña, che ha licenziato una legge che sta già mietendo numerose vittime. Il mese scorso all’apertura della scuola era finito nel mirino il Collegio Juan Pablo II, il cui preside aveva commesso l’imperdonabile errore nel corso di una comunicazione scuola-famiglia di denunciare la legge Cifuentes che avrebbe limitato la libertà di educazione delle scuole e dei genitori. Erano insorte molte associazioni Lgbt che aveva chiesto alla presidenta di applicare le sanzioni previste dalla legge. Adesso si alza l’asticella di qualche metro. In attesa che la procura ravvisi degli estremi di reato per il povero preside, che rischia così di vedersi negare il contributo che lo Stato dà a tutte le scuole provate, consentendo dunque l’accreditamento, l’associazione Lgbt Arcopoli ha lanciato via Twitter una campagna di delazione per gli studenti che di fatto si può configurare come una vera e propria lista di proscrizione per le scuole che non si piegano all’insegnamento gender tra i banchi. A dare la notizia, in un articolo firmato da Pablo Gonzalez de Castejòn è il portale Actuall che entra nel dettaglio della campagna di proscrizione. L’associazione Arcopoli ha deciso di utilizzare tutto il ventaglio di strumenti messi a punto dalla legge. Tra questi l’invito agli studenti a esigere dai loro rispettivi istituti una stretta vigilanza sulle nuove obbligazioni scolari. E se non lo hanno fatto devono scrivere immediatamente scrivere all’associazione Acropoli perché queste vengano compiute. Un atteggiamento di delazione che non è contemplato dalla legge dato che l’associazione non ha meriti per intervenire, però intanto si fa un po’ di terrorismo, in attesa che i giudici affinino la procedura della caccia al reprobo.

Tra le “obbligazioni” compaiono anche rituali curiosi. Ad esempio il far rispettare l’esposizione della badiera arcobaleno nel giorno dell’orgoglio gay. Giorno che Madrid, guarda caso, sarà mondiale nella primavera del 2017. Questo la legge non lo dice, però dice che le scuole devono commemorare in un qualche modo, non dice quale, la storia della comunità Lgbt.

La stessa strategia è utilizzata per l’istituzione di una biblioteca Lgbt, che dovrà essere presente in ogni scuola. Immaginiamo di che tenore dovranno essere i testi. Ma c’è di più: l’associazione ha annunciato che manderà degli ispettori per certificare il rispetto della legge. A quale titolo? Non si sa, però per certe associazioni di cittadini evidentemente ci sono dei percorsi privilegiati.

E’ evidente che la strategia è quella di portare ad un casus belli. Una scuola che prima o poi verrà presa di mira e punita con la sospensione dell’accreditamento si troverà. Al resto penserà la giustizia ordinaria, che potrà così fare il suo lavoro grazie all’opera “meritoria” di studenti delatori e attivisti gay diventati ormai una polizia politica del pensiero. (di Andrea Zambrano)

=========================
 Inicio Conócenos Campañas Sala de prensa Donar
Está acusado falsamente de delitos de espionaje y sedición. ¡¡Por ir a ayudar!!

En el corredor de la muerte por ser cristiano
87.792 Personas han firmado. Ayúdanos a llegar a 100.000 firmas
Por En Defensa De la Fe · 10/11/2016

ULTIMA HORA (11 de noviembre) La fecha fijada para el juicio de Petr Jašek es el 14 de noviembre
Petr Jašek es un misionero checo detenido por las autoridades sudanesas. Fue a Sudán a ayudar a los cristianos perseguidos por su fe. Ahora es él uno de los cristianos perseguidos por su fe. SE ENFRENTA A LA PENA DE MUERTE POR TRATAR DE AYUDAR A LOS DEMAS
Esta es su historia. En noviembre de 2015, hace un año, Petr Jašek conoció la durísima historia del estudiante sudanés Ali Omer. En una manifestación de 2013 contra las tasas universitarias Ali sufrió graves quemaduras en el 85% de su cuerpo.

Un mes más tarde, en diciembre de 2015, Jašek decidió ir a Sudán para ayudar financieramente al tratamiento de Ali y ayudar a otros cristianos que también estaban sufriendo por razón de su fe.

El 10 de diciembre del año pasado, Jašek tenía pensado regresar a su casa en la República Checa. Pero en el mismo aeropuerto los servicios secretos sudaneses le detuvieron y le mantuvieron incomunicado. Durante semanas nadie supo nada de él. Su familia ni siquiera sabía si seguía vivo…

Posteriormente, un fiscal sudanés acusó a Jašek de espionaje, sedición, subversión, etc. ¡¡Por ayuda humanitaria!

La defensa de Jašek asegura que la fiscalía no tiene pruebas contra él. Sin embargo, la defensa no es optimista: no parece que vaya a recibir un juicio justo con garantías. No hay que olvidar que Sudán está presidido por Omar al-Bashir, acusado por la Corte Penal Internacional de genocidio, crímenes de lesa humanidad y crímenes de guerra.

Además, el gobierno sudanés basa su ley en la sharia. Así que el hecho de que Jašek sea un cristiano comprometido agrava su situación judicial.

Obviamente se trata de una cuestión política. Se trata de utilizar la Justicia para reprimir la disidencia. Desgraciadamente es el pan nuestro de cada día que sufren los cristianos en Sudán. Sólo que esta vez la víctima es un europeo: Jašek.

El gobierno checo trató de liberar a Jašek, pero lamentablemente no tuvieron éxito. Hace un mes, la Comisión Europea también emitió una solicitud de liberación inmediata.

Además, el juicio previsto para el pasado 24 de octubre fue atrasado al 31 y nuevamente atrasado. El director ejecutivo de Christian Solidarity Worldwide, Mervyn Thomas, muestra su preocupación:

“Nos preocupa los continuos retrasos en el juicio. Los principios de un juicio justo señalan que los procesos penales deben producirse en un período de tiempo razonable. En este caso, los continuos retrasos debido a la incomparecencia de los jueces o los fallos en el transporte de los acusados al tribunal están prolongando el proceso innecesariamente, lo cual es inaceptable teniendo en cuenta el tiempo que llevan ya en prisión preventiva (…) Seguimos reclamando la inmediata liberación de estos hombres retenidos injustamente. Reiteramos nuestro llamado al gobierno de Sudán para que asegure que el juicio se desarrolla con las garantías del art. 7 de la Carta Africana de Derechos Humanos de la que Sudán es signataria”.

Esta petición se dirige al Alto Comisionado de las Naciones Unidas para los Derechos Humanos, al Embajador de Sudán, al enviado especial para la libertad religiosa y a otros diplomáticos.

Hace dos años logramos la difícil liberación de Meriam, una joven cristiana sudanesa acusada falsamente de blasfemia y de haberse convertido al cristianismo.

¡¡Ahora tenemos que liberar a Jašek!! Ojalá pueda reunirse con los suyos en Navidad.

Como dijo en una de sus cartas desde la cárcel, “Dios tiene las llaves de mi celda”…

Para más información:

Lee la nota en ‘Premier’ (en inglés)

Lee la nota en Sight (en inglés)
¡Firma esta petición ahora!
Mantenme informado acerca de ésta y otras campañas de En Defensa De la Fe
CitizenGO protegerá tu privacidad y te mantendrá informado/a sobre ésta y otras campañas.

Liberen a Petr Jašek de la prisión de Sudán

A la Att. Alto Comisionado de Derechos Humanos de la ONU, Zeid bin Ra´ad

Quizás conozca el caso de Petr Jašek, un ciudadano checo encarcelado en Sudán acusado falsamente de delitos de sedición y espionaje. Enfrente un juicio con posible condena de pena de muerte.

La realidad es que Jašek es un misionero además de un trabajador humanitario. Nunca ha estado ni ha pretendido estar en actividad política alguna.

Estoy convenido que sus convicciones cristianas han provocado las acusaciones del gobierno sudanés en abierta contradicción con la declaración Universal de Derechos Humanos y la misma Constitución sudanesa.

Como sabe, el art. 18 de la Carta de Derechos Humanos señala que “todos tenemos derecho a la libertad de pensamiento, conciencia y religión; esto incluye la libertad de cambiar de religión y de manifestarla en particular o colectivamente, pública o privadamente”

Por su parte, la sección 6º de la Constitución sudanesa señala que el Estado respetará los siguientes derechos religiosos: reunirse en asamblea para el culto y tener lugares para estos propósitos, establecer y mantener instituciones de carácter humanitario.

Por todo ello le pedimos que reclame del gobierno sudanés la inmediata liberación del ciudadano checo Petr Jašek

Sir Zeid bin Ra'ad,

The UN High Commissioner for Human Rights,

I want to bring your attention to the case of Petr Jašek. Currently, Jašek, a Czech citizen, sits in Sudanese prison. He has been falsely accused of espionage and sedition. Petr Jašek is a humanitarian worker and missionary. His goal was to help and serve persecuted Sudanese Christians. He has not been involved in any political activity.

I am convinced that his Christian commitment gave rise to the fabricated accusations against him by the Sudanese government. This is in clear contradiction with the Universal Declaration of Human Rights and with Sudan’s constitution.

Article 18 of the Universal Declaration of Human Rights states: “Everyone has the right to freedom of thought, conscience and religion; this right includes freedom to change his religion or belief, and freedom, either alone or in community with others and in public or private, to manifest his religion or belief in teaching, practice, worship and observance.”

The Constitution of Sudan Section 6 states: “The State shall respect the following religious rights: A. worship or assemble in connection with any religion or belief and to establish and maintain places for these purposes, B. establish and maintain appropriate charitable or hUmanitarian institutions.”

We ask you therefore to appeal to the Sudanese government and demand the immediate release of unjustly imprisoned Czech citizen Petr Jašek!
Atentamente,

===========
la politica Occidentale SpA Monsanto OGM Spa FMI BM NWO OCI shariah sauditi, di questo decennio, ha diffusola galassia jihadista ed ha gravemente destabilizzato 3 Nazioni e tutta l'Africa! QUESTO CUMULO DI DELITTI E MENZOGNE DEI SAUDITI E LORO COMPLICI? DEVE FINIRE!
Mosca si attende ulteriori risoluzioni anti siriane nel quadro delle riunioni dell'OPAC e dei vertici dell'ONU.
Gli esperti hanno concluso che il governo siriano ha utilizzato gas tossicш nella provincia di Idlib il 16 marzo 2015. Il rappresentante permanente all'ONU della Russia Vitaly Churkin ha detto che le conclusioni della Commissione non sono valide per l'atto d'accusa e non sono supportate da prove sufficienti.
  12.11.2016 Mosca ritiene che la decisione del consiglio dell’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche per la Siria sia allarmante, e che venga utilizzato come strumento di ricatto politico, è stato dichiarato al Ministero degli affari esteri russo.
 https://it.sputniknews.com/mondo/201611123624142-Mosca-ritiene-scorretta-decisione-OPCW-riguardo-Siria/

==============

Tu sei schiavo impuro dhimmi in Sharia Law: teologia sostituzione genocidio.. perché nessuno dice che KIEV infiltra soldati guastatori carichi di esplosivi in CRIMEA assiduamente? due gioni fa sono stati presi altri criminali! MOSCA, 12 NOV - I servizi segreti russi (Fsb) sostengono di aver fermato 10 presunti jihadisti provenienti dall'Asia centrale e legati all'Isis che progettavano attentati terroristici a Mosca e San Pietroburgo. "Avevano quattro potenti ordigni artigianali che sono stati loro sequestrati", fa sapere l'Fsb citato dalla Tass. Secondo i servizi di sicurezza russi, ai presunti terroristi sono state sequestrate anche armi da fuoco e munizioni. Gli arresti sono stati eseguiti a Mosca e San Pietroburgo.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/11/12/fsb-10-jihadisti-volevano-colpire-mosca_f661c862-96a2-41c9-b7c7-93195e990083.html

non a caso si pala di una concupiscenza colpevole, perché esiste anche:
una concupiscenza legittima! NIENTE PAURA! NOI POSSIAMO E NOI DOBBIAMO
RESISTERE AL DISFACIMENTO MORALE!  ... non c'è nulla di cui Dio JHWH non
 ti potrà perdonare nel mio TEMPIO EBRAICO!
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH4 ore fa
gendercrazia percorso di una teosofia fenomeno massimalista totalitario NAZI GENDER ] [ Spagna, è ormai gendercrazia: studenti delatori e liste di proscrizione se il prof non applica la legge: 8 novembre 2016. Fonte: www.lanuovabq.it La gendercrazia che si è instaurata in Spagna sta procedendo a larghe falcate verso la sua piena applicazione. Presto nelle scuole di ogni ordine e grado avremo studenti delatori nei confronti degli insegnanti che non applicheranno le nuove direttive dettate dall’assemblea di Madrid attraverso la cosiddetta legge Cifuentes, dal nome del governatore dell’assemblea autonoma madrileña, che ha licenziato una legge che sta già mietendo numerose vittime. Il mese scorso all’apertura della scuola era finito nel mirino il Collegio Juan Pablo II, il cui preside aveva commesso l’imperdonabile errore nel corso di una comunicazione scuola-famiglia di denunciare la legge Cifuentes che avrebbe limitato la libertà di educazione delle scuole e dei genitori. Erano insorte molte associazioni Lgbt che aveva chiesto alla presidenta di applicare le sanzioni previste dalla legge. Adesso si alza l’asticella di qualche metro. In attesa che la procura ravvisi degli estremi di reato per il povero preside, che rischia così di vedersi negare il contributo che lo Stato dà a tutte le scuole provate, consentendo dunque l’accreditamento, l’associazione Lgbt Arcopoli ha lanciato via Twitter una campagna di delazione per gli studenti che di fatto si può configurare come una vera e propria lista di proscrizione per le scuole che non si piegano all’insegnamento gender tra i banchi. A dare la notizia, in un articolo firmato da Pablo Gonzalez de Castejòn è il portale Actuall che entra nel dettaglio della campagna di proscrizione. L’associazione Arcopoli ha deciso di utilizzare tutto il ventaglio di strumenti messi a punto dalla legge. Tra questi l’invito agli studenti a esigere dai loro rispettivi istituti una stretta vigilanza sulle nuove obbligazioni scolari. E se non lo hanno fatto devono scrivere immediatamente scrivere all’associazione Acropoli perché queste vengano compiute. Un atteggiamento di delazione che non è contemplato dalla legge dato che l’associazione non ha meriti per intervenire, però intanto si fa un po’ di terrorismo, in attesa che i giudici affinino la procedura della caccia al reprobo.

Tra le “obbligazioni” compaiono anche rituali curiosi. Ad esempio il far rispettare l’esposizione della badiera arcobaleno nel giorno dell’orgoglio gay. Giorno che Madrid, guarda caso, sarà mondiale nella primavera del 2017. Questo la legge non lo dice, però dice che le scuole devono commemorare in un qualche modo, non dice quale, la storia della comunità Lgbt.

La stessa strategia è utilizzata per l’istituzione di una biblioteca Lgbt, che dovrà essere presente in ogni scuola. Immaginiamo di che tenore dovranno essere i testi. Ma c’è di più: l’associazione ha annunciato che manderà degli ispettori per certificare il rispetto della legge. A quale titolo? Non si sa, però per certe associazioni di cittadini evidentemente ci sono dei percorsi privilegiati.

E’ evidente che la strategia è quella di portare ad un casus belli. Una scuola che prima o poi verrà presa di mira e punita con la sospensione dell’accreditamento si troverà. Al resto penserà la giustizia ordinaria, che potrà così fare il suo lavoro grazie all’opera “meritoria” di studenti delatori e attivisti gay diventati ormai una polizia politica del pensiero. (di Andrea Zambrano)
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH5 ore fa
http://destinopositivo.com/canada-legaliza-la-zoofilia-sexo-los-animales/ COSA È IL GIUDIZIO UNIVERSALE? +ROSSATI GUALTIERO ] [ GESÙ Risorto Signore lui viene nella GLORIA, tutti i morti risorgono e avviene il giudizio universale alcuni vengono disintegrati (stagno di fuoco o seconda morte) definitivamente ed altri no, perché vengono salvati!
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH5 ore fa
#CANADA perché tu ti stai vergognando come una PORCA? io non ti ho insultato! CANADA è andato a Sodoma ed ha detto: " Si vive bene!" poi, CANADA LEGALIZZA LA ZOOFILIA! http://destinopositivo.com/canada-legaliza-la-zoofilia-sexo-los-animales/
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH5 ore fa
il CANADA è andato a Sodoma ed ha detto: " Si vive bene!" CANADA LEGALIZZA
 LA ZOOFILIA!
http://destinopositivo.com/canada-legaliza-la-zoofilia-sexo-los-animales/
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH5 ore fa
YOUTUBE SI OSTINA A NON RENDERE VISIBILE QUESTO MIO COMMENTO https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion [ SALMAN SAUDI ARABIA ] London TV - The Roosevelt Movement  [ Gioele Magaldi, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico ha detto che gli USA 666 SATANISTI FARISEI MASSONI loro hanno fondato sia Al-Qaeda, che ISIS, ma, questa è la verità, LORO NON LO AVREBBERO POTUTO FARE SE TU NON DICEVI: "SI!" ] [ DIETRO A DONALD TRUMP, LE TRAME della MASSONERIA PROGRESSISTA - GIOELE MAGALDI Pubblicato il 11 nov 2016.
https://youtu.be/7uhcQGezq00 Dietro alle elezioni USA che hanno portato alla casa bianca Donald Trump si sono mosse forze organizzate, trasversali, apolidi e sovranazionali. Sorprendentemente, sono proprio le trame della massoneria progressista ad avere portato al successo Donald Tramp. Il come e il perché di questo apparente paradosso, lo spiega bene Gioele Magaldi, Gran Maestro del Grande Oriente Democratico - che ha una visione privilegiata sulle dinamiche sconosciute ai più - intervistato da Claudio Messora. https://www.youtube.com/watch?v=7uhcQGezq00&feature=em-subs_digest LEGGI IL LIBRO: "MASSONI, SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA. LA SCOPERTA DELLE UR-LODGES", di Gioele Magaldi
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH1 settimana fa
SALAAM SALMAN SAUDI ARABIA SALAM AND BLESSINGS TOO MY ALLAH HOLY HOLY
HOLY ] [ My boy, you have no fear of my prolonged absences! I'm
pretending to be dead, to see if my universal political ministry works
too, still!

ragazzo mio, tu non avere paura: delle miei prolungate assenze! io sto facendo finta di essere morto, per vedere se il mio ministero politico universale funziona ugualmente!
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

David Hur https://www.youtube.com/user/davidmhur My dear friend. We christian are one big family.Share my video with family,friends & church members(church web site)!  (missionary training) This video revives your passion for Christ.
Don't miss this video, it's awesome! 
PERSECUTED CHURCH shalom salam ] why? His literal genetic SON Yahshua  ??? It is right for you? it said me: https://www.youtube.com/user/sonofyahweh8  [ before His literal genetic SON Yahshua in all HOLINESS on that great day
 of Yahweh Almighty GLORIFIED for all the world to see.Heb. 12: 14. Bless
 you
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

raymond lindroth https://www.youtube.com/user/sonofyahweh8 ] said [ May Yahweh give you all the understanding. He knows you need to stand before His literal genetic SON: Yahshua in all HOLINESS on that great day of Yahweh Almighty GLORIFIED for all the world to see.
Heb. 12:14. Bless you.. ] ha detto [Il Signore ti darà tutta la comprensione. Lui sa è necessario stare davanti al suo
letterale SON genetica: Yahshua in tutta santità il gran giorno del Signore Onnipotente GLORIFICATO per tutto il mondo a vedere. ] [ ANSWER ] My God Holy YHWH mightily bless you ! Is there a gene in God? Everyone knows that he is pure HOLY spirit: it is written that "the flesh profits nothing!" and that: "My words are spirit and life!"
Dio mio Santo JHWH ti benedica potentemente! Esiste forse un gene in Dio? Tutti sanno che lui è puro spirito: infatti è scritto che "la carne non giova a nulla!" e che: "le mie parole sono spirito e vita!"
Unius LEVIATHAN King ad maiorem Dei gloriam

my ISRAEL ] non so se ANSA il MASSONE: ha chiuso soltanto contro di me la pagina dei commenti, .. MA, QUESTI: SPA FMI BM NWO di: FARISEI e SALAFITI SHARIAH OCI ONU, LORO SI SONO PREPARATI PER SOFFOCARE NEL GENOCIDIO LA CIVILTÀ EBRAICO CRISTIANA! PRESTO DOVREMO COMBATTERE, contro questi assassini:  #Angola, #Azerbaigian, #Burkina #Faso, #Croazia, #Cuba, #Finlandia, #Indonesia, #Giamaica, #Kazakistan, #Kuwait, #Libano, #Perù, #Filippine, Polonia, Portogallo, Repubblica di Corea, Tanzania, Tunisia, Turchia, Vietnam, Zimbabwe. dovremo combattere per SOPRAVVIVERE al loro satanismo Rothschild Bildenberg Salman Erdogan! http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2016/10/26/unesco-approvata-una-nuova-risoluzione-su-gerusalemme_efa2e0d9-bbe4-4682-8c93-47fb8260f495.html
Unesco, approvata una nuova risoluzione su Gerusalemme, Documento nega ancora il legame fra gli ebrei ed i luoghi sacri della città. Il comitato del patrimonio mondiale dell'Unesco ha approvato oggi una risoluzione che nega nuovamente il legame millenario tra gli ebrei e i luoghi sacri di Gerusalemme. Il voto si è svolto a scrutinio secreto: 10 a favore, due contrari e otto astenuti.
Il testo approvato fa riferimento ai luoghi sacri di Gerusalemme con la sola denominazione musulmana e denuncia i "danni materiali" perpetrati da Israele, come già nelle precedente risoluzione adottata la settimana scorsa dall'Unesco. Gli attuali 21 membri del comitato sono: #Angola, Azerbaigian, Burkina Faso, Croazia, Cuba, Finlandia, Indonesia, Giamaica, Kazakistan, Kuwait, Libano, Perù, Filippine, Polonia, Portogallo, Repubblica di Corea, Tanzania, Tunisia, Turchia, Vietnam, Zimbabwe.
Obiettivo del comitato è concedere un'assistenza finanziaria in funzione delle richieste degli Stati membri ed esaminare, tra l'altro, lo stato dei siti iscritti al patrimonio mondiale. In questi ultimi giorni il ministero degli Esteri israeliano aveva moltiplicato le missioni diplomatiche per ottenere che i 21 membri votassero contro la risoluzione.
raymond lindroth
raymond lindroth2 settimane fa
May Yahweh give you all the understanding He knows you need to stand before His literal genetic SON Yahshua in all HOLINESS on that great day of Yahweh Almighty GLORIFIED for all the world to see.Heb. 12: 14.Bless you
1
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

CANADA è andato a Sodoma ed ha detto: " Si vive bene!" CANADA LEGALIZZA LA ZOOFILIA! http://destinopositivo.com/canada-legaliza-la-zoofilia-sexo-los-animales/
revenge LEVIATHAN Yitzhak Kaduri

ok
king LEVIATHAN Unius REI from Israel

my ISRAEL ] i Bildenberg UNESCO Trilaterale 666 Spa FMI: e tutti i loro
SODOMITICI culto, pelosi Darwin gender, CON i loro alleati OCI SHARIA
ONU, poligami e pedofili culto Maometto: un solo anticristo: della
Sinagoga Rothschild e Salman, tutte le bestie di satana farisei salafiti
 massoni shariah talmud, Regime Massonico e tecnocratico Bildenberg la
usura SpA FED BCE, ecc.. ecc... loro credono di avere ragione, soltanto,
 perché, loro sanno urlare molto forte! lol. quindi, le scimmie
urlatrici sono i maestri, sommi sacerdoti: in mezzo a loro! Dopotutto,
se loro avessero un argomento valido, uno straccio di ragione? poi,
verrebbero sulla pagina di
https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion a farmi zittire! .. ed
invece, sarò io a farli zittire definitivamente, perché di ascoltare
tutto questo chiasso? io sto perdendo la pazienza!
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

Persecution Predicted by shariah vs christian martyrs
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

Salman SAUDI ARABIA ] SHALOM + SALAM [ e se, per noi due, che noi 2, noi siamo veramente incompatibili: quasi su tutto, se noi due, noi possiamo vivere come fratelli, lavorare insieme, avere cura e protezione l'uno dell'altro? POI, per tutti gli altri, in tutto il pianeta, CERTAMENTE, SAREBBE SEMPRE PIÙ FACILE: realizzare la fratellanza univerale, che non per noi! Tu non puoi continuare a riporre la tua fiducia nei satanisti massoni farisei SPA FED NATO: "perché questo è un suicidio certissimo per te!"
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

Salman SAUDI ARABIA ] SHALOM + SALAM [ Dio JHWH: Padre, VERBO e Vento Santo, lui ha detto "noi facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza".. quindi, tutti NOI, LUI IL SANTO, CI ha fatti: creati, con il potere della SUA Parola e con il Soffio dello Spirito SANTO: la nostra anima, dotata di un corpo spirituale! Adesso, anche noi abbiamo un riflettente potere creativo come LUI JHWH, se, è vero che anche noi siamo a sua Immagine e a Sua Somiglianza: per avere in noi le sue prerogative ad immagine! .. E TU NON DOVRESTI PARTIRE dal presupposto, dal PRINCIPIO CHE, LE COSE CHE POSSANO PIACERE A TE, queste stesse, poi, NON DEBBANO PIACERE ANCHE A ME, ANCHE! .. e se noi non ricreamo le nuove strutture istituzionali e valoriali del Pianeta: monetarie ed istituzionali? POI, noi STIAMO TUTTI per andare a MORIRE!
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

circa un ignorante biblico: +Keyzer Söze​​​​ CHE OSA DARE A MOSÉ DEL GENOCIDA? Noi dobbiamo riconoscere che la usanza delle: 1. orgie rituali, 2. prostituzione sacra (ierodule: cioè, tutte le donne dovevano prostituirsi, più volte, gratuitamente, nei templi per attirare gli  uomini)  e dei: 3. sacrifici umani, come, anche, la uccisione del figlio primogenito: in onore di una dea della fertilità: erano tutte usanze ampiamente diffuse, non solo tra i cananei, ma, in tutte le popolazioni della mezzaluna fertile, cioè in popolazioni che vivevano dall'attuale Kuwait all'Egitto! QUINDI SENZA GENOCIDIO, a cui ebrei erano sottoposti necessariamente (secondo la usanza militare del tempo), NON SAREBBE STATO POSSIBILE, comunque CONSERVARE: IDENTITÀ, NAZIONALITÀ, VIRTÙ E MONOTEISMO!
Esodo 32:26-28 26 Mosè si pose alla porta dell'accampamento e disse: «Chi sta con il Signore, venga da me!». Gli si raccolsero intorno tutti i figli di Levi. 27 Gridò loro: «Dice il Signore, il Dio d'Israele: Ciascuno di voi tenga la spada al fianco. Passate e ripassate nell'accampamento da una porta all'altra: uccida ognuno il proprio fratello, ognuno il proprio amico, ognuno il proprio parente». 28 I figli di Levi agirono secondo il comando di Mosè e in quel giorno perirono circa tremila uomini del popolo.
CIRCA LO STUPRATORE CHE ERA COSTRETTO A SPOSARE LA SUA VITTIMA.. NON SEMPRE LO STUPRATORE ERA IN CATTIVA FEDE! IL PIÙ DELLE VOLTE ERA UNO STRATAGEMMA DI INNAMORATI PER SUPERARE LE OSTILITÀ DELLE RISPETTIVE FAMIGLIE!  ED ERA COMUNQUE UN PRIVILEGIO DELLA FAMIGLIA DELLA RAGAZZA, ACCETTARE IN ALTERNATIVA SIA UN INDENNIZZO, CHE LA MORTE DELLO STUPRATORE,
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

tetto cumulo stipendi e pensioni a 10000 euro ] un qualsiasi RENZI idiota può alzare le TASSE Rothschild [  E COL MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO IL GOVERNO CHIEDE ALL' EUROPA IL PERMESSO DI FARE ALTRI DEBITI ! Per rispettare il patto di stabilità ci sono soluzioni oscene come tagliare servizi pubblici e tartassare. Ma ci sono pure soluzioni decenti come eliminare sprechi, ridimensionare spropositati privilegi, eliminare enti superflui, eliminare poltrone superflue e/o in eccesso nel Parlamento Nazionale e dall'Etna alle Alpi. In Europa possiamo essere primi inter pares...
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

io FARÒ VOMITARE a #ISLAMICI #FARISEI E #SATANISTI #MASSONI TUTTO IL SANGUE UMANO che loro hanno BEVUTO! ovviamente, questo è un ottimo progetto, se si rappacifica con la CINA e se esce dalla NATO ] [ 28.09.2016 Curili, Abe definisce la posizione di Tokyo sulle isole contese Tokyo è determinata a sviluppare il dialogo con la Russia per ottenere le quattro isole meridionali dell’arcipelago delle Curili e concludere l’accordo di pace. Lo ha annunciato in Parlamento il primo ministro giapponese Shinzo Abe: https://it.sputniknews.com/archive/
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

Il nuovo krack FINANZIARIO MONDIALE è imminente !!! Detto fra noi, costo dell’arte, aumento stellare di fusioni e acquisizioni, arricchimento delle multinazionali in un mondo in deflazione e depressione economica, sono tutti indizi tradizionali del krack prossimo venturo. Infatti tutti gli operatori speculativi, o almeno i più sperimentati, annunciano l’imminente nuovo collasso, che sarà peggio di quello del 2007-8 da cui la BCE non ci ha fatto uscire. “E’ tempo di abbandonare la pista da ballo”, ha scritto ai suoi clienti Ted Rivelle, gestore del fondo d’investimento TCW, che amministra 195 miliardi di dollari. “E’ il momento più infido per noi investitori professionali. Abbiamo storici titanici flussi di cassa e bassi interessi, non ho mai visto niente del genere”, ha detto Joe Baratta, gestore capo dei 356 miliardi di dollari del Blackstone Group.
Leviathan support any PERSECUTED CHURCH

anche gli israeliani adesso si sono mesi ad infagottare le notizie nella merda! adesso più nulla ha un senso, e più nulla ha una sua dignità: alla vigilia inevitabile della guerra mondiale nucleare, imposta al Genere umano dal SpA FMI NWO BM FMI NATO CIA Lega ARABA: le bestie di satana ] [[ Netanyahu Says No Hostility Exists Between Him and Obama. Prime Minister Netanyahu said his differences with Obama are not based on personal animosity and only surround issues of Iran and the 'settlements,' which, he insists, are wrongly perceived by many as the main...


https://www.youtube.com/channel/UCUS-jAZ67J42OnLgcsAEndA ] al VANDALO [ se, le massonerie: DEMONIACHE SpA Shariah Saudite Bush 322 Kerry, Monsanto 666 USA CIA NATO: "ALFA-penta ALFA", sono andate da Satana? questo non era un valido motivo per voi di andare all'inferno insieme a loro! .. venite tutti con me nel mio Regno di ISRAELE!

Esha Roy https://www.youtube.com/channel/UCJEB0yF173bNXM01EsttKGg
Whose excited for Youtube Rewind?
LorenzoJHWH KINGDOM LEVIATHAN Unius REI

https://www.youtube.com/channel/UCJEB0yF173bNXM01EsttKGg ] al STREGA TROIA [  se, le massonerie: DEMONIACHE SpA Shariah Saudite Bush 322 Kerry, Monsanto 666 USA CIA NATO: "ALFA-penta ALFA", sono andate da Satana? questo non era un valido motivo per voi di andare all'inferno insieme a loro! .. venite tutti con me nel mio Regno di ISRAELE!

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.